RSSArchive

non fatti, ma artefatti

«non lo appunto per ricordarlo dopo, lo appunto per ricordarlo ora». Discarica di se non la realtà, che ha anche twitter.

26
Apr
Hanno cantato a squarciagola sotto la pioggia il brano più odiato dal mostro. Quarantamila norvegesi si sono riuniti per intonare la canzone che Anders Behring Breivik, il killer della strage di Utoya, tanto detesta. La folla si è radunata in una piazza vicino al carcere di Oslo dove è detenuto l’uomo, sotto processo per l’omicidio a sangue freddo di 77 persone.

In 40 mila cantano la canzone odiata da Breivik - Corriere.it (via nipresa)

:_)

(via noneun)

Page 1 of 1